10 consigli su come ottenere il massimo da Roscioli

10 consigli su come ottenere il massimo da Roscioli
 
1) Prenotate con largo anticipo, magari non nell’ora di punta. Se riuscite evitate i weekend. 
2) Siate pedanti e pretendete il massimo da noi ma cercate di capire che alcuni problemi strutturali non possiamo risolverli (gli spazi  ristretti e un pò di gioioso rumore)
3) Domandateci tutto quello che vi viene in mente. Sul vino Maurizio Paparello e Salvatore Cerasuolo e sul food i nostri banchisti sapranno raccontarvi l’impossibile. 
4) Chiedete consigli sugli abbinamenti. Sfruttate le potenzialità del luogo. 450 tipologie di formaggi e salumi e 3mila etichette di vini vuol dire il paradiso dell’abbinamento enogastronomico.
5) Partite dalla materia prima. Scegliete un protagonista, (un vino, un piatto un ingrediente) e circondatelo di attenzioni e abbinamenti e fatevi aiutare dal nostro staff.
6) provate a venire in tarda serata verso le 11pm, magari un martedì e sedetevi al bancone. lo tsunami a quell’ora è passato e anche lo staff ha più tempo da dedicarvi. Godetevi un dopo teatro di piccoli assaggi e racconti.
7) Entrate nell’Esprit romano dove dietro una certa rudezza d’impatto spesso si nasconde una grande passione. Fatevi coinvolgere dalle nostre storie e raccontateci le vostre.
8) Criticateci, aspramente, sul luogo lì ed ora, se qualcosa non vi va. Non ci offenderemo e faremo di tutto per invertire la rotta dei nostri errori. 
9) La Biblioteca del gusto. prendetela come un’enciclopedia dei sapori la nostra Salumeria. Passate anche per 5 minuti ogni tanto, per un piccolo assaggio e due parole sul prodotto. Scrivete il vostro personale libro sul gusto e non siate avari di critiche.
10) Fidelizziamoci. Perchè senza relazioni, senza socialità e racconto, senza esprit ed esperienze la vita è solo ‘una noiosa sequela di scadenze produttive e di date in cui pagare le bollette’ (Cit Frank Zappa rivisitata)